post

[:it]

Piatti tipici romani

Sei curioso di scoprire le migliori ricette dei cibi tipici del Lazio e la loro storia?

In questo articolo scopriremo i piatti tipici regionali più gustosi e apprezzati nel mondo, provenienti da questa regione.

Le ricette romane e i piatti tipici del Lazio sono un vero e proprio fiore all’occhiello della cucina regionale italiana.

Tra i prodotti tipici del Lazio, come non citare l’antipasto tipico romano, il formaggio laziale o la pasta tipica romana? Senza dimenticare i vini tipici del Lazio e i dolci tipici romani. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti e per ogni palato.

La cucina laziale è infatti molto variegata, anche se a farla da padrona sono le ricette romanesche, che negli anni sono riuscite a raccogliere al loro interno tutte le tradizioni del Lazio in ambito culinario.

Andiamo subito a conoscere nel dettaglio le migliori ricette tipiche del Lazio e la loro storia.

Piatti tipici laziali: origini e tradizione

I piatti tipici del Lazio, e in particolare le ricette della cucina romana, hanno tratto ispirazione da piatti tipici ebrei raffinati come i carciofi alla giudia, ma anche dalla cultura popolare “burina” abruzzese (l’abbacchio romano deriva da un piatto tipico dell’Abruzzo), nonché dalla tradizione “macellara” sviluppatasi attorno ai mattatoi, dove si trovava la carne meno pregiata destinata alla cucina “povera”, cioè quella che non era destinata ai ricchi.

I prodotti tipici del Lazio più buoni

Tra i prodotti tipici laziali più diffusi e apprezzati troviamo:

  • CARCIOFI – Prodotti nei territori delle province di Viterbo, Roma e Latina, i carciofi del Lazio vanta hanno riconosciuta in Europa la certificazione IGP (Indicazione Geografica Protetta). Provenienti in particolare dai territori delle province di Viterbo, Roma e Latina.
  • BROCCOLI – Vengono prodotti soprattutto, ma non solo, nella provincia di Roma: da Albano Laziale a Santa Marinella, passando per Trevignano.  In epoca antica era uno dei cibi tipici romani ritenuti sacri da greci e romani, per via delle sue proprietà curative verso alcune malattie.
  • GUANCIALE – Prodotto tipico principe nella realizzazione di quello che forse rappresenta il piatto tipico del Lazio più famoso: l’Amatriciana.
  • FORMAGGI – Gli esempi più conosciuti riguardano il pecorino e la ricorra. Indispensabile sulla già citata Amatriciana, il pecorino romano possiede la Denominazione di Origine Protetta (DOP) e la sua origine risale all’Impero Romano.
  • PATATE – Prodotto che si presta a molteplici utilizzi in cucina. Buona lessa e come contorno, ma anche sulla pizza o per fare un piatto romano tipico per eccellenza: gli gnocchi.
  • LENTICCHIE – Si tratta di uno dei prodotti salvaguardati da Slow Food, proveniente quasi esclusivamente dalla provincia di Viterbo.

Per ognuno di questi prodotti, ma anche per tanti altri, esistono ricette tipiche laziali uniche al mondo, che vanno dagli antipasti e dai primi piatti tipici romani, fino ai secondi e al dolce tipico romano.

Piatti regionali come ad esempio i rigatoni all’amatriciana, i paccheri cacio e pepe, la lasagna al ragù o le fettuccine al ragù, i ravioli ricotta e spinaci al sugo di involtini, lo spezzatino di vitella al sugo di pomodoro, la coda alla vaccinara, l’abbacchio alla cacciatora o al forno, il petto di pollo alla Trilussa, i filetti di baccalà fritti, i carciofi alla romana, le bruschette, i fritti misti e i vari dolci tipici del Lazio.

Come puoi vedere e immaginare, le ricette laziali e i piatti romani tipici sono davvero un’infinità, per quella che rappresenta una delle tradizioni culinarie regionali più importanti del panorama nazionale.

Cibi tipici del Lazio – la nostra offerta

Ti piacciono i cibi tipici del Lazio di cui ti abbiamo parlato?

Se hai voglia di assaggiarli, o di scoprire e provare nuove ricette tipiche romane, ti aspettiamo nel nostro ristorante a Roma, in Via San Paolo alla Regola 29/31.

Per prenotare un tavolo, compila il form o chiamaci allo 066861917.[:]